You are here
Home > Immagini e parole > Judith Schalansky Atlante tascabile delle isole remote

Judith Schalansky Atlante tascabile delle isole remote

Bompiani Editore, 2013
pagg. 144, € 23,50
www.bompiani.eu

 

isoleremoteCinquanta isole dove non sono mai stata e mai ci sarò, recita il sottotitolo di questo – quasi – misterioso libro della scrittrice tedesca Judith Schalansky. Trindade, Deception, Tristan da Cunha, l’atollo di Howland…
Un affascinante viaggio tra isole sconosciute per lo più, esili frammenti di terra sparsi per i mari più remoti del pianeta, a
volte abitati da poche anime, più spesso regno indiscusso del silenzio o degli uccelli marini. Non manca tuttavia qualche nome di terra piuttosto nota come Sant’Elena, Iwo Jima, l’Isola di Pasqua o ancora Pitcairn dove si stabilirono i celebri ammutinati del Bounty nel 1870.
Tra le pagine, storie di animali e di uomini solitari, e a dir poco stravaganti, esploratori, naturalisti, naufraghi per scelta o per
destino. Un libro dalla grafia interna raffinata, appassionante e fuori dal comune.
Per chi ama leggere, sognare, viaggiare e naufragare con la fantasia nell’altrove.
(Ioannis Schinezos)

Top