You are here
Home > Itinerari

25 ANNI ASFERICO -SARDEGNA-

Il deserto che vive Tre chilometri di ampiezza, alte fino a cento metri, a disegnare paesaggi costieri che in Italia credevamo perduti: è il sogno reale delle dune di Piscinas ritratto dai fotografi dell’AFNI. Un paradiso da conoscere e proteggere. " order_by="sortorder" order_direction="ASC" returns="included" maximum_entity_count="500"]

Le notti dell’urogallo

Nei boschi misti maturi e molto maturi compresi tra un altitudine di 1200 e di 1800 metri tutte le primavere si ripete un rito ancestrale che affascina l’uomo sin dalla notte dei tempi. Il ‘responsabile’ è il più grosso rappresentante della famiglia dei fasianidi, il gallo cedrone. fmr1918 Di origine euroasiatica l’

25 ANNI ASFERICO -CAMPANIA-

Dai massicci appenninici alle coste, passando per le zone umide, fino a un mare ricco di biodiversità. È il ritratto di una regione ancora davvero da scoprire, fatto da un gruppo appassionato di fotografi naturalisti. " order_by="sortorder" order_direction="ASC" returns="included" maximum_entity_count="500"]

Ombre di Pietra

Durante la vostra vita vi è capitato di essere testimoni di eventi così speciali che non siete stati in grado di documentare? Durante il tempo che ho trascorso studiando lo stambecco iberico, ho catturato molti di questi momenti con la mia macchina fotografica, ma molti altri sono rimasti solamente come delle

Etiopia – La culla della biodiversità

L’Etiopia, solo per il fatto di non ospitare in quantità i grandi rappresentanti tipici della fauna africana, viene vista principalmente come una meta puramente storica; invece questo paese può essere considerato un “HOT SPOT” per la biodiversità, culla di decine di specie endemiche che nei vari ambienti, da quello afro-alpino

Molentargius: fiore all’occhiello dei cagliaritani

Il parco naturale regionale Molentargius – Saline istituito con la legge regionale n. 5 del 26 febbraio 1999, rappresenta una Zona Umida di rilevanza europea che nella storia dei cagliaritani e non, ha sempre rivestito un particolare interesse sociale, economico e naturalistico[1]. Is molentargius erano i conduttori di asini – molentis

Yellowstone , il ‘paese delle meraviglie’.

“Quindi, con un cuore nuovo, tornate alle vostre occupazioni. Qualunque sia il vostro destino, la vostra mente tornerà a questi luoghi selvaggi, e ricorderete con gioia il vostro vagabondare in quel vecchio e benedetto paese delle meraviglie chiamato Yellowstone.” Così, il naturalista scozzese/californiano John Muir, paladino della tutela delle grandi aree

Matteo Zanvettor : El Viento Altiplanico

Un incredibile viaggio in Sud America attraverso il deserto di Atacama le Ande cilene e gli altopiani boliviani alla ricerca della natura più selvaggia. Un indimenticabile esperienza umana e fotografica. Abbiamo chiesto al fotografo Matteo Zanvettor qualche informazione sul video e sul progetto che sta dietro questo viaggio. Ciao Matteo, siamo curiosi

A due passi dalla città

La Collina di Torino è il mio giardino. Qualche anno fa, più di un lustro oramai, mia moglie ed io abbiamo deciso di trasferirci fuori città. La decisione è stata preceduta da conciliaboli caratterizzati da immancabili dubbi e perplessità, che ci siamo lasciati ben presto alle spalle e hanno trovato risposte

Top